• Google Art Project
  • Facebook
  • YouTube
  • Flickr
  • Trip advisor
  • Twitter
  • Followgram
  • Pinterest

Edoardo Calandra

Torino 1852-1911

Edoardo Calandra studiò pittura all’Accademia Albertina di Torino e con Enrico Gamba. Si orientò su soggetti storici, anche a seguito del soggiorno a Parigi, in cui conobbe i più moderni orientamenti nelle arti figurative. Intorno al 1880 entrò in contatto con il gruppo di letterati che orbitava intorno all’editore Casanova: Giovanni Camerana, Emilio Praga, Giuseppe Giacosa, Camillo Boito, Giovanni Verga, Edmondo De Amicis. Di qui nacque dapprima l’attività di illustratore di opere letterarie e quindi quella di scrittore e illustratore insieme, con i racconti di ambientazione storica La Bell’Alda e Reliquie, nel 1884. In quell’anno collaborò con la Commissione incaricata della progettazione del Borgo Medievale. Nei primi anni Novanta volse il proprio interesse al teatro, per tornare poi alla narrativa e, finalmente, pubblicare il suo capolavoro, il romanzo La bufera, nel 1899.