• Google Art Project
  • Facebook
  • YouTube
  • Flickr
  • Trip advisor
  • Twitter
  • Followgram
  • Pinterest

Slow Museum

Passeggiate tra arte a natura al Borgo Medievale

22 giugno, 20 luglio, 14 settembre 2012

Il Borgo Medievale ha aderito aderisce all’iniziativa Slow Museum, nata nel 2010 e promossa dall’ANMLI (Associazione Nazionale Musei Locali e Istituzionali) che favorisce le visite slow, ovvero lente, per  dare la giusta importanza al piacere legato all’arte e alla conoscenza, imparando a godere della permanenza nei luoghi della cultura, rispettando i tempi della lettura e della comprensione di un’opera, di un manufatto o di un’esperienza.
In questo modo si supera l’abitudine diffusa, data spesso dal poco tempo a disposizione e dai ritmi frenetici, di fruire in modo frettoloso di un museo o di una mostra. Queste visite non sono fatte solo di rigore scientifico, ma sono l’occasione per trasformare l’esperienza museale in un vero incontro fra i partecipanti, le opere e gli esperti e soprattutto in un’opportunità per vivere luoghi unici in maniera non convenzionale con quel qualcosa in più a partire dal “sospirato” tempo. Il Museo, costruito lungo le rive del fiume all’interno di un parco cittadino fra i più belli d’Italia, è un luogo slow per vocazione e intende offrire al pubblico un nuovo percorso preserale lento e rilassante, alla ricerca dell’anima del Borgo, delle sue molteplici sfaccettature e dei suoi significati nascosti. Chi visita il giardino per la prima volta si meraviglierà, chi lo conosce già resterà sorpreso di quanto non aveva visto. La Compagnia teatrale Thealtro, composta da giovani talenti, ha accompagnato il pubblico lungo il Parco conducendolo poi all’interno del complesso architettonico del Borgo e infine nel Giardino delle delizie, quinta scenografica naturale che fa da sfondo alla conclusione di questa passeggiata tra arte e natura: un piacere per i sensi e per la mente. Al temine un momento di pausa in tutta tranquillità, per scoprire e assaporare insieme il trascorrere del tempo in un luogo che offre così tante possibilità: l’aperitivo nel nuovo “Caffè del Borgo”.
Le Slow Visit sono state pensate per piccoli gruppi da un minimo di 12 a un massimo di 25 persone.
Thealtro nasce nel 2007 dall'idea di Enrico Cravero, Massimo Chionetti, Veronica Stilla, Massimiliano Bortolan e Antonello Panero. Le attività del gruppo Thealtro si muovono lungo quattro filoni principali: produzione teatrale, formazione alle arti teatrali, formazione manageriale e animazione. Nel 2011 Thealtro inizia la collaborazione con il Teatro Araldo di Torino, in cui è una compagnia residente.