• Google Art Project
  • Facebook
  • YouTube
  • Flickr
  • Trip advisor
  • Twitter
  • Followgram
  • Pinterest

Bussoleno

Case medievali e mura

La cinta muraria, con torri a protezione dell'abitato, fu costruita alla fine del secolo XIV per ordine di Amedeo VI conte di Savoia e venne consolidata nel 1407: ad essa si ispirano le mura in ciotoli a spina di pesce che in alcuni punti circondano il Borgo medievale di Torino.
Anche due edifici di Bussoleno furono utilizzati come modelli per il Borgo.
"Casa Aschieri", in via Walter Fontan, fu costruita intorno al XIV secolo e la sua struttura lignea, la tessitura muraria, la disposizione dei locali, lo sviluppo in altezza e l'accostamento a schiera con portici sottostanti ne fanno un esempio tipico delle abitazioni valsusine di quel periodo. Casa Aschieri si affacciava sull'importante Via Francigena e probabilmente in origine era unifamiliare con la bottega e il magazzino al piano terra e gli alloggi a quelli superiori.
Oggi è di proprietà del Comune, che è intervenuto con consistenti restauri conservativi per il suo completo recupero e per destinarla a spazi espositivi e museali. Poco lontano, sempre su via Fontan, si incontra la seconda Casa di Bussoleno, detta Locanda della Croce Bianca: ha il medesimo impianto edilizio di Casa Aschieri ma è caratterizzata da finestre risalenti a differenti periodi stilistici.