• Google Art Project
  • Facebook
  • YouTube
  • Flickr
  • Trip advisor
  • Twitter
  • Followgram
  • Pinterest

I dialetti raccontano il Borgo Medievale.

26/11/2011 - 27/11/2011

Visita nelle lingue regionali d'Italia: la Sicilia.

Sabato 26 novembreore 15,30 – 19
Domenica 27 novembre ore 10 -19

Il lungo percorso attraverso le regioni italiane proposto dal Borgo Medievale per il 150°dell’Unità d’Italia giunge alla sua conclusione con la Sicilia: terra ricchissima di storia, cultura, tradizioni e bellezze naturali che le associazioni siciliane presenti in Piemonte illustreranno in tutte le sue sfaccettature e complessità.
Dalle ore 15,30
di sabato 26 le visite in dialetto dello scrittore e poeta Calogero Scurria illustreranno non solo gli ambienti della Rocca, ma ripercorreranno in parallelo le tappe della storia medievale siciliana. Il referente regionale A.N.P.O.S.DI., evidenzierà come i primi passi dell’italiano moderno nascano dagli ambienti della raffinata corte di Federico II, aperta alle influenze della civiltà latina, francese, bizantina e araba. Lungo le vie del Borgo il Comitato delle Associazioni siciliane in Piemonte animerà la giornata con stand enogastronomici, laboratori di pasticceria delle eccellenze del territorio e numerosi appuntamenti: una collettiva di pittura con quadri raffiguranti scorci e vedute paesaggistiche della Sicilia; un’esposizione di scacciapensieri che accompagnano i frenetici ritmi delle tarantelle; una selezione di ricami antichi; momenti di intrattenimento folklorici. Inoltre, la mostra  Lotte e lutti in Sicilia, un  viaggio fotografico e per immagini in ricordo delle sofferenze patite da questa terra: attraverso i disegni di Federico Naso, giovane artista siciliano si ripercorreranno le lotte per la conquista delle terre e gli scioperi per migliorare le condizioni lavorative dei minatori siciliani. Infine, alle ore 17,00, sarà presentato il volume: Farine: tentazioni e suoni di Aurelio Scaccia.   Nella giornata di domenica, oltre al proseguimento delle mostre e dei laboratori gastronomici, il programma si arricchirà con una performance teatrale degli studenti del Liceo Internazionale Europeo St. “A. Spinelli” che, alle ore 15.30, diretti dalla professoressa Adriana Castellucci, si esibiranno in Camicie rosse. Lo spettacolo, diretto dalla professoressa Adriana Castellucci, è nato da un attento studio della documentazione storica e letteraria dell’epoca e ricorda come molti giovani studenti liceali, lanciandosi nell’impresa garibaldina, avessero lasciato i banchi di scuola sacrificandosi per l’unificazione italiana. Sempre nel pomeriggio, il cantautore Pippo Romano intratterrà il pubblico di Rocca e  Borgo con canzoni tradizionali e brani tratti da autori siciliani. Alle ore 17,00 torna protagonista la cucina siciliana con la presentazione del volume La cucina di Sicania di Salvatore Vullo.
Durante la kermesse, i referenti delle associazioni saranno a disposizione per illustrare i punti espositivi.

L’ A.N.PO.S.DI, nata a Roma nel 1952 dall’incontro di numerosi e importanti poeti e scrittori dialettali si pone come obiettivo la valorizzazione della la poesia dialettale, lo studio dei dialetti  e degli autori, e la diffusione della produzione dialettale in ogni loro espressione e forma.
Il Comitato delle Associazioni siciliane in Piemonte conclude al Borgo Medievale   il ciclo celebrativo delle manifestazioni sull’Unità d’Italia  stand enogastronici e  laboratorio di pasticceria siciliana (Associazione Sikania di Settimo T.se), una collettiva di quadri raffiguranti scorci e vedute paesaggistiche della Sicilia (Soci pittori delle Associazioni Sikania, Leonardo Sciascia di Gassino e Sicilia di Borgaro), una mostra dei famosi scacciapensieri che accompagnano i frenetici ritmi delle tarantelle (Associazione Sikania di Settimo T.se), una mostra di ricami antichi (Associazione Leonardo Sciascia di Gassino), intrattenimenti con le rappresentazioni di un  gruppo folkloristico  (Associazione Sicilia di Borgaro T.se). Gruppo folkloristico Associazione Sicilia di Borgaro.

INFO:
tel. 011.443.17.01;
borgo.medievale@fondazionetorinomusei.it;
www.borgomedievaletorino.it;
Prenotazioni consigliate allo 011.443.17.10 /12 (lunedì- venerdì dalle ore 9.00 alle 12.30 e dalle ore 14.00 alle ore 16.00); borgodidattica@fondazionetorinomusei.it